Studio Documenti Materiale Chi siamo Contatto
Studio di consulenza tecnica Bernardini
Schede Segnaletica VDT Privacy sul lavoro

 

 

 

DUMPER

 

Il dumper è una macchina utilizzata esclusivamente per il trasporto e lo scarico del materiale, costituita da un corpo semovente su ruote, munito di un cassone.

Lo scarico del materiale può avvenire posteriormente o lateralmente mediante appositi dispositivi oppure semplicemente a gravità. Il telaio della macchina può essere rigido o articolato intorno ad un asse verticale. In alcuni tipi di dumper, al fine di facilitare la manovra di scarico o distribuzione del materiale, il posto di guida ed i relativi comandi possono essere reversibili.

 

Prevenzione: Requisiti generali comuni a utensili, attr. a motore o macchinari, mezzi d'opera

 

Prescrizioni Organizzative

 

Documentazione allegata.

L'attrezzatura a motore, il macchinario o il mezzo d'opera in oggetto, deve essere accompagnato, oltre che dalle normali informazioni di carattere strettamente tecnico, dal libretto di garanzia e dalle istruzioni d'uso e manutenzione, con le indicazioni necessarie per eseguire, senza alcun rischio, la messa in funzione e l'utilizzazione, il trasporto, l'eventuale installazione e/o montaggio (smontaggio), la regolazione, la manutenzione e le riparazioni. Tale documentazione deve, inoltre, fornire tutte le informazioni sull'emissione di potenza sonora e sulle vibrazioni prodotte.

 

Vendita o noleggio: disposizioni.

Sono vietati la fabbricazione, la vendita, il noleggio e la concessione in uso di attrezzatura a motore, macchinari, mezzi d'opera e di impianti non rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di sicurezza. Chiunque concede in locazione finanziaria beni assoggettati a forme di certificazione o di omologazione obbligatoria è tenuto a che i medesimi siano accompagnati dalle previste certificazioni o dagli altri documenti previsti dalla legge.

 

Protezione e sicurezza delle macchine.

Le parti di macchine, macchinari o attrezzi che costituiscano un pericolo, dovranno essere protetti o segregati o provvisti di dispositivi di sicurezza.

 

Manutenzione: norme generali.

Tutti gli organi mobili dovranno essere lubrificati, se previsto dal libretto di manutenzione, avendo cura di ripristinare tutte le protezioni asportate, manomesse o danneggiate (schermi di protezione per ingranaggi, carter, ecc.). Deve essere evidenziata la presenza di punti di ossidazione che possa compromettere la funzionalità della macchina e, se necessario bisognerà provvedere alla relativa rimozione e verniciatura.

 

Manutenzione: verifiche periodiche.

Prima dell'introduzione in cantiere di utensili, attrezzature a motore, macchinari e mezzi d'opera, e periodicamente durante le lavorazioni, dovranno essere eseguite accurate verifiche sullo stato manutentivo ad opera di personale qualificato in grado di procedere alle eventuali necessarie riparazioni.

 

Operazioni di regolazione e/o riparazione.

Qualora vengano compiute operazioni di regolazione, riparazione o sostituzione di parti della macchina, bisognerà:

Riferimenti Normativi

D.Lgs. 81/08;

Circolare n. 103/80.

 

Prevenzione: Efficienza della macchina e dispositivi di segnalazione

 

Prescrizioni Organizzative

La macchina deve essere dotata di appropriati dispositivi acustici e luminosi di segnalazione e di avvertimento, nonché di illuminazione del campo di manovra.

 

Prescrizioni Esecutive

Controllare l'efficienza dei freni, delle luci, dei dispositivi acustici e luminosi e di tutti i comandi e circuiti di

manovra.

 

Riferimenti Normativi

D.Lgs. 81/08

 

Prevenzione: Cabina di guida: requisiti

 

Prescrizioni Organizzative

Cabina di guida: protezioni. La macchina deve essere dotata di cabina di protezione per i casi di rovesciamento e caduta di oggetti dall'alto. (ROPS e FOPS)

 

Prescrizioni Esecutive

Cabina di guida:

 

Riferimenti Normativi

D.Lgs. 81/08

D.M. 28/11/1987 n. 593

D.M. 28/11/1987 n. 594

 

Prevenzione: DPI: operatore dumper

 

Prescrizioni Organizzative

Devono essere forniti al lavoratore adeguati dispositivi di protezione individuale:

a) guanti;

b) casco;

c) calzature di sicurezza;

d) indumenti protettivi (tute).

 

Prescrizioni Esecutive

Durante le lavorazioni, devono essere utilizzati i seguenti dispositivi di prevenzione individuale:

a) guanti;

b) casco;

c) calzature di sicurezza;

d) indumenti protettivi (tute).

 

Rischio: Caduta dall'alto

 

Caduta di persone dall'alto, in seguito alla perdita di equilibrio del lavoratore e/o all'assenza di adeguate protezioni (collettive od individuali), da opere provvisionali, gru od autogrù, fori nei solai o balconate o rampe di scale o scavi, o da mezzi per scavo o trasporto, o da qualsiasi altra postazione di lavoro sopraelevata.

 

Prevenzione: Piattaforma della macchina

 

Prescrizioni Esecutive

Non utilizzare la macchina come piattaforma per lavori in elevazione.

 

Rischio:

  1. Caduta di materiale dall'alto o a livello

  2. Lesioni (schiacciamenti, cesoiamenti, colpi, impatti, tagli) causate dall'investimento di masse cadute dall'alto o a livello:

 

Prevenzione:

Prevenzioni a "Caduta di materiale dall'alto" comuni ai mezzi d'opera

 

Prescrizioni Esecutive

Trasporto dei carichi. Evitare di effettuare brusche manovre di avvio o di arresto, in particolare a macchina carica.

 

Sistemazione del carico sulla macchina.

Assicurarsi che il carico da trasportare sia sempre ben sistemato.

 

Prevenzione: Dumper: prevenzioni a "Caduta di materiale dall'alto"

 

Prescrizioni Esecutive

Sistemazione di materiale sfuso sulla macchina. Non caricare materiale sfuso oltre l'altezza delle sponde.

 

Sistemazione di oggetti sulla macchina

E' vietato usare la macchina per trasportare oggetti che non siano stati adeguatamente fissati ad appositi supporti o opportunamente imbracati.

 

Teli per la copertura del carico

Non caricare la macchina oltre i limiti indicati dal costruttore e utilizzare idonei teli (o simili) per la copertura del carico.

 

Rischio:

  1. Cesoiamenti, stritolamenti, impatti, lacerazioni

  2. Ferite e lesioni (cesoiamenti, stritolamenti, impatti, lacerazioni) causate da contatti accidentali con organi mobili di macchine o mezzi, o per collisioni con ostacoli o altri mezzi presenti nell'area del cantiere.

 

Prevenzione: Prevenzioni generali a "Cesoiamenti, ecc.", comuni a utensili, attr. a motore o macchinari, mezzi d'opera

 

Prescrizioni Esecutive

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Studio      Documenti      Materiale      Chi siamo      Contatto