Studio Documenti Materiale Chi siamo Contatto
Studio di consulenza tecnica Bernardini
Schede Segnaletica VDT Privacy sul lavoro

 

 

 

SEGA A PARETE

 

Sega a parete ad avanzamento manuale e/o automatico, azionata da centralina idraulica, equipaggiata con carter di protezione, binari per lo scorrimento con supporti per il fissaggio degli stessi, e disco diamantato per il taglio di qualsiasi materiale da costruzione, compreso acciaio e cemento armato.

 

Rischi generati dall'uso dell'Attrezzo:

1) Cesoiamenti, stritolamenti, impatti, lacerazioni;

2) Elettrocuzione;

3) Getti o schizzi;

4) Inalazione polveri, fibre, gas, vapori;

5) Ustioni;

 

Misure Preventive e Protettive relative all'Attrezzo:

 

1) Sega a parete : misure preventive e protettive;

 

Prescrizioni Esecutive:

 

PRIMA DELL'USO: assicurati della presenza e efficienza del carter di protezione; accertati che le feritoie di raffreddamento, presenti sull'involucro esterno dell'utensile, siano pulite e libere da qualsivoglia ostruzione; accertati del corretto fissaggio della fresa o dei dischi; assicurati del buon funzionamento dei dispositivi di avviamento ed arresto: in particolare accertati del buon funzionamento del dispositivo di avviamento "a uomo presente"; assicurati dell'integrità della spina e del cavo di alimentazione; accertati che l'utensile sia a doppio isolamento (220V), o alimentato a bassissima tensione di sicurezza (50V), comunque non collegato elettricamente a terra; provvedi a delimitare la zona di lavoro, impedendo a chiunque il transito o la sosta; provvedi a segnalare la zona esposta a livello di rumorosità elevato; assicurati dell'assenza di impianti in tensione nell'area di lavoro; assicurati che il cavo di alimentazione non arrechi intralcio durante la lavorazione; assicurati dell'integrità dei tubi e delle connessioni col compressore, accertandoti che non intralcino i passaggi e non siano esposti a danneggiamenti (per alimentazione idraulica tramite compressore ad aria compressa).

 

DURANTE L'USO: assumi una posizione stabile e ben equilibrata prima di procedere nel lavoro; accertati di utilizzare frese o dischi idonei alla lavorazione; evita assolutamente di manomettere le protezioni; evita assolutamente di effettuare qualsiasi operazione di pulizia o registrazione su gli organi in movimento; durante le pause di lavoro, ricordati di interrompere l'alimentazione elettrica o l'afflusso di aria dal compressore (per alimentazione idraulica tramite compressore ad aria compressa); informa tempestivamente il preposto e/o il datore di lavoro, di malfunzionamenti o pericoli che dovessero evidenziarsi durante il lavoro.

 

DOPO L'USO: assicurati di aver interrotto il collegamento elettrico o spento la macchina (nel caso di alimentazione con motore endotermico); effettua tutte le operazioni di revisione e manutenzione dell'attrezzo secondo quanto indicato nel libretto e sempre dopo esserti accertato che la macchina sia spenta e non riavviabile da terzi accidentalmente.

 

Riferimenti Normativi:

Circolare 25/11/1991 n. 23;

Circolare n. 103/80;

D.Lgs. 81/08.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Studio      Documenti      Materiale      Chi siamo      Contatto