Studio Documenti Materiale Chi siamo Contatto
Studio di consulenza tecnica Bernardini
Schede Segnaletica VDT Privacy sul lavoro

 

 

 

La Segnaletica Di Sicurezza

Definizione:

Per segnaletica di sicurezza si intende una segnaletica che, riferita ad un oggetto, ad un'attività o ad una situazione determinata, fornisce una indicazione o una prescrizione concernente la sicurezza o la salute sul luogo di lavoro, e che utilizza, a seconda dei casi, un cartello, un colore, un segnale luminoso o acustico, una comunicazione verbale o un segnale gestuale.

 

Obblighi del datore di lavoro:

Quando, anche a seguito della valutazione effettuata in conformità dell'art. 17, co. 1, lett. a), del D.Lgs. 81/08, risultano rischi che non possono essere evitati o sufficientemente limitati con misure, metodi, o sistemi di organizzazione del lavoro, o con mezzi di protezione collettiva, il datore di lavoro fa ricorso alla segnaletica di sicurezza, secondo le prescrizioni degli allegati dal XXIV al XXXII del D.Lgs. 81/08 allo scopo di:

a)      avvertire di un rischio o di un pericolo le persone esposte;

b)      vietare comportamenti che potrebbero causare pericolo;

c)      prescrivere determinati comportamenti necessari ai fini della sicurezza;

d)      fornire indicazioni relative alle uscite di sicurezza o ai mezzi di soccorso o di salvataggio;

e)      fornire altre indicazioni in materia di prevenzione e sicurezza.

 

Scopo della segnaletica di sicurezza:

Attirare velocemente e in modo facilmente comprensibile l'attenzione su oggetti e situazioni che possono creare pericoli.

In conformità all'All. XXIV del D.Lgs. 81/08 devono essere utilizzati colori di sicurezza e di contrasto, nonché i colori del simbolo, riportati nella seguente tabella.

 

Colore

Forma

Significato o Scopo

Indicazioni e precisazioni

Rosso

Segnali di divieto

Atteggiamenti Pericolosi

Pericolo-Allarme

Alt, arresto dispositivi di interruzione di emergenza Sgombero

Materiali o Attrezzature Antincendio

Identificazione e ubicazione

Giallo o Giallo -Arancio

Segnali di avvertimento

Attenzione Cautela, Verifica

Azzurro

Segnali di prescrizione

Comportamento o azione specifica - obbligo di portare un mezzo di sicurezza personale

Verde

Segnali di salvataggio o di soccorso

Porte, uscite, percorsi, materiali, postazioni, locali

Situazione di Sicurezza

Ritorno alla normalità

 

Le caratteristiche dei cartelli cambiano a seconda che si tratti di:

 

Cartelli di divieto

1.  - forma rotonda

2.  - pittogramma nero su fondo bianco, bordo e banda rossa

Cartelli antincendio

1.  - forma quadrata o rettangolare

2.  - pittogramma bianco su fondo rosso

Cartelli di avvertimento

1.  - forma triangolare

2.  - pittogramma nero su fondo giallo, bordo nero

Cartelli di prescrizione

1.  - forma rotonda

2.  - pittogramma bianco su fondo azzurro

Cartelli di salvataggio

1.  - forma quadrata o rettangolare

2.  - pittogramma bianco su fondo verde

 

 

 

La segnaletica di sicurezza da predisporre nei punti ben visibili è quella prevista dal D.Lgs. 81/08 ed è la seguente:

 

Segnali Di Divieto

1. Vietato fumare

2. Vietato ai pedoni

3. Non toccare

4. Divieto di accesso alle persone non autorizzate

5. Vietato usare fiamme libere

6. Divieto di spegnere con acqua

7. Vietato di movimentazione ai carrelli

8. Acqua non potabile

9. Vietato usare estintori

10. Vietato l’accesso ai portatori di stimolatore elettrico cardiaco (pace-maker)

11. Vietato gettare solventi e soluzioni acquose negli scarichi

 

Segnali Di Avvertimento

 

12. Materiale infiammabile o alta temperatura

13. Materiale esplosivo

14. Sostanze velenose

15. Sostanze corrosive

16. Materiali radioattivi

17. Pericolo generico

18. Raggi laser

19. Materiale comburente

20. Radiazioni non ionizzanti

21. Campo magnetico intenso

22. Bassa temperatura

23. Sostanze nocive o irritanti

24. Carrelli di movimentazione

25. Tensione elettrica pericolosa

26. Caduta con dislivello

 

27. Carichi sospesi

28. Pericolo di inciampo

29. Rischio biologico

30. Pericolo per l’ambiente

 

                                        

Segnali Di Prescrizione

31. Protezione obbligatoria degli occhi

32. Casco di protezione obbligatorio

33. Protezione obbligatoria dell'udito

34. Protezione obbligatoria delle vie respiratorie

35. Calzature di sicurezza obbligatorie

36. Guanti di protezione obbligatoria

37. Protezione obbligatoria del corpo

38. Protezione obbligatoria del viso

39. Protezione individuale obbligatoria contro le cadute

40. Passaggio obbligatorio per i pedoni

41. Obbligo generico
(con eventuale cartello supplementare )

42. Lavare sempre le mani al termine delle operazioni.

 

Segnali Di Informazione Sicurezza

43. Uscita di sicurezza

44. Pronto soccorso

45. Carico massimo

46. Recipienti pieni

47. Recipienti vuoti

 

 

48. Punto di raccolta

49. Doccia lava occhi di emergenza

50. Doccia di emergenza.

 

 

 

Segnali Di Informazione Antincendio

51. Estintore

52. Idrante

53. Direzione

54. Telefono per interventi antincendio

55. Scala

 

 

56. Attacco VV.FF.

57. Pulsante di allarme antincendio

58. Pulsante d’allame

 

 

 


 

Etichettatura Dei Prodotti

Significato dei simboli utilizzati sull'etichetta

 Significato

Simbolo

Descrizione dei rischi

Esempi di prodotti

Precauzioni da osservare

Tossico

(T)

 

Molto tossico

(T +)

tplus_t


- Sostanze e preparati tossici e nocivi che comportano un rischio per la salute anche in piccole quantità  
- Quando la gravità dell'effetto sulla salute si manifesta con piccole quantità, il prodotto è segnalato dal simbolo tossico
- Tali prodotti penetrano nell'organismo per inalazione, ingestione o attraverso la pelle

· Metanolo, alcool combustibile, smacchiatori, spray impermeabilizzanti

· Disinfettanti (creolina)

· Vernici spray per autovetture per esempio

· Per evitare qualsiasi contatto con la pelle, utilizzare i mezzi di protezione: guanti,schermo,tuta,ecc

· Lavorare preferibilmente all'esterno o in un locale ben ventilato

· Osservare le norme igieniche: lavarsi le mani,non mangiare o fumare durante il lavoro

· I più pericolosi sono i prodotti sotto forma di aerosol (inalazione)

· Conservare fuori dalla portata dei minori

Nocivo

(Xn)

xn_xi

· Smacchianti, tricloroetilene

· Solventi per vernice

· Prodotti per la pulitura

· Prodotti per la protezione e il trattamento del legno

· Decapanti per vernici

Facilmente
infiammabile
(F)
Estremamente
infiammabile
(F+)

fplus_f

(F) I prodotti facilmente infiammabili si innescano in presenza di una fiamma , di una fonte di calore o di scintille
(F+) Prodotto in grado di infiammarsi molto facilmente per azione di una fonte di energia (fiamma,scintilla, ecc.) anche a temperature inferiori a 0°C

· Petrolio, benzina

· Alcool combustibile o metanolo

· Essenza di trementina, white spirit

· Acetone, detersivi per spazzole, solventi per vernici

· Verniciatura con aerosol, vernici metalliche

· Antigelo per vetri

· Autocollanti, colle (neoprene)

· Purificatori d'aria

· Conservare i prodotti in un locale ben ventilato

· Mai utilizzarli vicino ad una fonte di calore, ad una superficie calda, in prossimità di scintille odi fiamma non protetta

· Vietato fumare!

· Non indossare indumenti di nylon o tenere sempre a portata di mano un estintore durante il periodo di utilizzazione di prodotti infiammabili

· Conservare i prodotti infiammabili (simbolo F) lontano dai prodotti comburenti(O)

Comburente
(O)

o

- per la combustione è necessaria la presenza di una sostanza combustibile, dell'ossigeno di di una fonte d'infiammazione; la combustione è notevolmente accelerata in presenza di un prodotti comburente

Corrosivo
(C)

c

- Le sostanze corrosive danneggiano gravemente i tessuti viventi e attaccano anche altre sostanze.

- La reazione può verificarsi in presenza di acqua o di umidità

· Sostanze per disintasare condotte, asportare depositi di tartaro

· Soda cautica, decapanti

· Acidi, acido solforico (batterie)

· Detersivi per forni e toilette

· Prodotti per lavatrici (allo stato umido)

· Conservare i prodotti nell'imballaggio originale (recipienti perfettamente chiusi; tappo di sicurezza)

· Conservare i prodotti fuori portata dei minori

· Curarne la disposizione. Non depositarli mai sui davanzali di finestre. ecc

· Proteggere gli occhi, la pelle, ecc. contro le proiezioni. Fare attenzione quando si travasa o si espande il prodotto

· Utilizzare sempre guanti e occhiali protettivi

· L'igiene è primordiale: dopo l'uso lavarsi perfettamente la faccia e le mani

· Quale intervento d'emergenza, efficace la risciacquatura abbondante per 10 minuti

· I prodotti corrosivi sotto forma di aerosol sono pericolosi!

Irritante
(Xi)

xn_xi

- Il contatto ripetuto con prodotti irritanti provoca reazioni d'infiammazione della pelle e delle mucose

· Varichina

· Essenza di trementina

· Ammoniaca

· Mastici poliestere

Esplosivo
(E)

e

- L'esplosione è una combustione estremamente rapida, dipendente dalle caratteristiche del prodotto, dalla temperatura, dal contatto con altri prodotti reazione, dagli urti, da attriti, ecc.

· Gli aerosol di qualsiasi tipo sono vere e proprie bombe potenziali al di sopra dei 50°C: purificatori d'aria, lacche per capelli, tinte, vernici, antigelo per parabrezza, ecc.

· Evitare il surriscaldamento, gli urti; proteggere contro i raggi solari

· Non conservarlo mai vicino a fonti di calore, lampade, radiatori

· Divieto assoluto di fumare!

Pericoloso per
l'ambiente
(<<N)

n

Sostanza:
- molto per gli organismi presenti nelle acque

- tossica per la fauna

- pericolosa per lo strato di ozono

· Prodotti attivi presenti nei pesticidi

· Closofluorocarburi

· Eliminare il prodotto o i residui analogamente ai rifiuti pericolosi

· Evitare la contaminazione dell'ambiente grazie ad un immagazzinaggio adeguato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Studio      Documenti      Materiale      Chi siamo      Contatto