Studio Documenti Materiale Chi siamo Contatto
Studio di consulenza tecnica Bernardini
Schede Segnaletica VDT Privacy sul lavoro

 

 

 

TAGLIERINA ELETTRICA

 

Attrezzatura elettrica da cantiere per il taglio di laterizi o piastrelle di ceramica.

 

Rischi generati dall'uso dell'Attrezzo:

 

1) Cesoiamenti, stritolamenti, impatti, lacerazioni;

2) Elettrocuzione;

3) Inalazione polveri, fibre, gas, vapori;

4) Ustioni;

 

Misure Preventive e Protettive relative all'Attrezzo:

 

1) Taglierina elettrica: misure preventive e protettive;

 

Prescrizioni Esecutive:

 

PRIMA DELL'USO: accertati della stabilità della macchina; accertati del corretto fissaggio della lama e degli accessori; accertati del buon stato e della corretta disposizione delle protezioni dagli organi di trasmissione (cinghie, pulegge, ecc.); accertati dell'efficienza della lama di protezione del disco; assicurati dell'efficienza del carrellino portapezzi; accertati che l'area di lavoro sia sufficientemente illuminata; accertati dell'integrità dei collegamenti e dei conduttori elettrici e di messa a terra visibili; assicurati del corretto funzionamento dell'interruttore di avviamento; assicurati del corretto funzionamento del dispositivo di sicurezza (bobina di sgancio) contro l'avviamento automatico in caso di accidentale rimessa in tensione della macchina; accertati che il cavo di alimentazione non intralci i passaggi e sia posizionato in modo da evitare che sia esposto a danneggiamenti (causati dal materiale lavorato o da lavorare, transito di persone, ecc); provvedi a riempire il contenitore d'acqua; controlla la presenza ed il buono stato della protezione sovrastante il posto di manovra (tettoia).

 

DURANTE L'USO: utilizza il carrello portapezzi per procedere alla lavorazione; accertati che il pezzo da lavorare sia posizionato correttamente; assumi una posizione stabile e ben equilibrata prima di procedere nel lavoro; assicurati che la vaschetta posta sotto il piano di lavoro contenga sempre una sufficiente quantità d'acqua; accertati che la macchina non si surriscaldi eccessivamente; provvedi a mantenere ordinata l'area di lavoro, ed in special modo, adoperati affinché il piano di lavoro sia sempre pulito e sgombro da materiali di scarto; assicurati di aver interrotto l'alimentazione elettrica durante le pause di lavoro; informa tempestivamente il preposto e/o il datore di lavoro, di malfunzionamenti o pericoli che dovessero evidenziarsi durante il lavoro.

 

DOPO L'USO: ricordati di scollegare elettricamente la macchina; pulisci la macchina da eventuali residui di materiale curando, in particolare, la pulizia della vaschetta dell'acqua; effettua tutte le operazioni di revisione e manutenzione della macchina secondo quanto indicato nel libretto e sempre dopo esserti accertato che la macchina sia spenta e non riavviabile da terzi accidentalmente.

 

Riferimenti Normativi:

CEI 107-43;

CEI 23-16;

CEI 23-5;

CEI 64-8 CAP. XI Sez. 4;

Circolare 25/11/1991 n. 23;

Circolare n. 103/80;

D.Lgs. 81/08;

LEGGE 1/3/1968 n. 186.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Studio      Documenti      Materiale      Chi siamo      Contatto